cuzzolin

A Napoli non c’è legge - I Paglietti

Email
Cirillo A.

pagine 296

ISBN 978-88-87998-85-6
Prezzo:
20,00 €
Descrizione

Vincitore Premio “Torre Petrosa” 2009

Il dramma di un giudice segnato dall'esperienza della giustizia destinata a soccombere quando urta contro i poteri forti. La storia si svolge nella prima metà del Settecento, ma in filigrana vi si puo' leggere l'eterna parabola dell'onesto pubblico ufficiale vittima del suo senso del dovere o, se si vuole, della prepotenza del potere politico. La vicenda indignò Benedetto Croce che ne parlò in una conferenza avvalendosi del manoscritto autobiografico del magistrato che Alda Croce ha messo a disposizione dell'autore di questo libro.

 

Autore

Cirillo Antonio, magistrato, giornalista pubblicista, ha collaborato con “Il Mattino” e il “Roma”, ha diretto il periodico “Il nuovo Vesuvio”. Per i tipi della Cuzzolin ha pubblicato: “Napoli ai tempi di Gian Battista Vico”, Cronache Napolitane”, “Un avvocato alla corte del re Borbone” e da ultimo, “A Napoli non c’è legge”.


 

 

Copyright 2013 Cuzzolin Editore - tutti i diritti riservati